Piero Morpurgo, www.morpurgo.wide.it in molti saggi tra cui L’armonia della Natura e l’ordine dei governi, Micrologus library 4, Sismel Firenze 2000, ha esplorato le fonti manoscritte che testimoniano l’evolversi delle scienze all’interno di corti come quella di Federico di Svevia e di centri di studio come la Schola Medica Salernitana, nonché all’interno dei centri di produzione libraria e delle università medievali e moderne soffermandosi sugli intrecci tra scienza, letteratura e iconografia che attestano la vitalità degli studi tra Medioevo ed Età Moderna. In particolare le fonti sul mondo intellettuale medievale si sono soffermate sul contributo del mondo ebraico e da queste indagini nasce“Il mondo esiste solo per il respiro dei bambini che vanno a scuola” – L’ansia di sapere e l’orgoglio di insegnare del mondo ebraico, pp. 250, Edizioni Viella, Roma, 2008.